HAI TROVATO UNO SCIAME D’API NEL TUO GIARDINO, SU UN ALBERO O IN UNA CREPA NEL MURO?

NON C’È PROBLEMA!

Effettuiamo il servizio di recupero sciami d’api nel comune di Cagliari e dintorni.

Alcuni importanti accorgimenti da seguire:

  •  isolate la zona
  • non usate insetticidi
  • inviaci una foto dello sciame tramite Whatsapp ( +39 346 5273849 ), indicando da quanto tempo lo sciame si trova lì e a quale altezza

Compila il form per ricevere assistenza

5 + 15 =

Ma adesso, se sei curioso di conoscere questo fenomeno, ecco qualche informazione sui tuoi temporanei vicini.

Quando una famiglia di api non ha più spazio per svilupparsi avviene la sciamatura: la vecchia ape regina porta via con sé buona parte della colonia, mentre nel vecchio alveare rimangono solo alcune api e la regina vergine, pronta a nascere.
La sciamatura è quindi il sistema con cui un alveare siriproduce: da una sola famiglia se ne creano due, distinte e separate.
Una famiglia di api che sciama è un rischio per l’apicoltore, poiché c’è il pericolo che nessuna delle due colonie arrivi a produzione o addirittura non sopravviva all’inverno.
Ecco perché l’apicoltore cerca di prevenire questo fenomeno, ma, indipendentemente dalla sua volontà, ci si può trovare uno sciame d’api come vicino.

Prima cosa da stabilire è se si tratta di uno sciame libero oppure uno insediato.

Recupero sciami

Sciami liberi

Gli sciami liberi sono quelli che hanno abbandonato l’alveare e trovano alloggio temporaneo su un supporto (ad es. un ramo, un cespuglio, un tronco, finché le api esploratrici non trovano un luogo adatto per stabilirsi.
Visivamente creano una conformazione a grappolo, decisamente caratteristica, che può raggiungere anche dimensioni considerevoli.
In questo caso l’intervento di un apicoltore è più semplice, perché deve “convincere” lo sciame a spostarsi nell’arnia che porta con sé per il recupero.
Gli strumenti che utilizza possono essere diversi, secondo la posizione in cui è lo sciame, ma un elemento fondamentale per lo spostamento è individuare l’ape regina e inserirla subito nell’arnia: il resto della colonia la seguirà.

Leggi tutto

Sciami insediati

Gli sciami insediati, invece, sono quelli che si sono già stabiliti definitivamente, a volte anche in luoghi poco accessibili (ad es. crepe nei muri).
In questo caso le operazioni di recupero sono un po’ più complesse, ma comunque eseguibili da un apicoltore esperto.
Il periodo più indicato per effettuare lo spostamento di alveari già insediati è l’inizio della primavera, periodo di maggiore movimento all’interno dell’alveare.

Sciamatura